Comune di Santo Stefano di Magra (SP)

Ordinanza 113 - chiusura tratto Cisa ai mezzi pesanti

Pubblicata il 14/12/2015

Si comunica è pubblicata all'Albo Pretorio l'Ordinanza n. 113/2015 che dispone il divieto di transito, nel tratto della Statale n. 62 della Cisa - compreso tra il Km. 4+800 e il Km. 5+930, attraversante i centri abitati di Santo Stefano di Magra e Madonnetta, ai veicoli per il trasporto di merci, di massa complessiva autorizzata superiore a 7,5 tonnellate.
Nelle parole del Sindaco Mazzanti, questa ordinanza rappresenta un provvedimento a lungo atteso, per il quale si era preso l'impegno nella campagna elettorale per il primo mandato di Sindaco. Ovviamente per realizzare la promessa doveva essere possibile un percorso ed una soluzione alternativa al passaggio dei mezzi pesanti sulla Via Cisa, condizione che si è avverata soltanto adesso, con i lavori di allargamento e adeguamento della Via Ugo La Malfa. Nel frattempo l'Amministrazione Comunale ha richiesto e sollecitato il parere di ANAS ed installato i cartelli stradali che indicano il divieto e la via alternativa, ancora e per poco coperti ma visibili nel tratto indicato.
Dal 21 dicembre infatti, gli abitanti della Via Cisa e tutti i cittadini che la percorrono per raggiungere casa, troveranno sotto l'albero un regalo più che gradito ed atteso: tra Via Zara, altezza Centro Medico CMD, e Via Volta, altezza Centro Verde Giovannelli, la Statale Cisa sarà vietato al transito dei mezzi pesanti, a meno che non siano autorizzati dall'Amministrazione Comunale per situazioni espressamente previste dall'Ordinanza.
Si tratta di una risposta forte in tema di sicurezza stradale, di misure volte all'abbattimento dei valori di inquinamento e delle conseguenze delle vibrazioni sul manto stradale, e fondamentalmente finalizzata a migliorare la qualità di vita degli abitanti della zona.

Categorie news

Facebook Google+ Twitter